sabato, Maggio 21, 2022

Con Ancelotti si rafforza l’asse Milano-Madrid: Brahim resta? E quell’idea Isco…

Author

Categories

Share

- Advertisement -
- Advertisement -

L’approdo immediato di Carlo Ancelotti al Real Madrid, potrebbe favorire (e non poco) il calciomercato rossonero, che si sta infiammando negli ultimi giorni. Tra il Milan e i Blancos, c’è da sempre un ottimo rapporto, che potrebbe diventare ancor più amichevole con l’arrivo dell’ex tecnico rossonero, sulla panchina delle merengues.

Le prossime settimane, saranno decisive per il destino di Brahim Diaz: continua il dialogo tra le parti, e si cerca un accordo tra i club. Il malagueño si è sempre mostrato favorevole ad una eventuale permanenza in maglia Milan, soprattutto dopo l’ottimo cammino in campionato, che lo ha visto tra i protagonisti del finale di stagione.

Come convincere il Real e Ancelotti? I madrileni hanno sicuramente abbondanza in attacco, rispetto al Milan, a maggior ragione se dovesse andar via Hakan Calhanoglu. L’idea della dirigenza, sarebbe di prolungare il prestito del classe ‘99, per un’altra stagione, aggiungendo però il diritto/obbligo di riscatto. Lo staff rossonero crede fortemente in lui, e lo reputa un futuro crack del calcio europeo.

Milan: Brahim Diaz (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)
Milan: Brahim Diaz (Photo Credit: Agenzia Fotogramma)

Spuntano, però, nuove piste, sempre provenienti dal Real. Se non si trovasse un accordo per l’ex Manchester City, il Milan potrebbe puntare su Isco, vecchio pallino rossonero. L’ex Malaga, non sta trovando continuità nelle ultime stagioni, ed ha il contratto in scadenza nel 2022. È stato uno delle figure principali per la conquista della Decima Champions, proprio con Carlo Anceotti allenatore, nel 2014. Proprio per questo, lo spagnolo potrebbe decidere di restare, facendo dietro-front rispetto a quanto detto negli ultimi mesi.

Perché non provare a prenderli entrambi? Il Milan, nelle ultime ore, pare aver cercato Rodrigo De Paul dell’Udinese, con i friulani che però sparano molto alto, con richieste da 40 milioni in su. Dal canto suo, Maldini sarebbe poco intenzionato ad avanzare un’offerta così alta per un solo calciatore. Cifra che, potrebbe bastare per acquisire le prestazioni di Brahim ed Isco, insieme. L’unico nodo, sarebbe l’ingaggio del classe ‘92, che percepisce 7 milioni al Madrid. Saranno ore di riflessione, in via Aldo Rossi hanno intenzione di regalarsi il colpo che infiammi il calciomercato, anche per urlare a gran voce che il grande Milan è tornato.

Maldini Massara Gazidis - MilanPress, robe dell’altro Diavolo
Milan: Maldini, Gazidis e Massara – Milanpress, robe dell’altro diavolo

Author

Share